Un piccione Ucraino incorniciato

3,00 

@Barbara Coluzzi
6/8/2022 – Lugnano in Teverina
Canon EOS 5D Mark II – EF300mm f/4L IS USM + 2.0x;
1/1250 s: 32.0; 6400 ISO;  nAF: 4650×3100; 14.1 Mo.

Descrizione

In questo periodo in cui in Ucraina non si riesce ad arrivare a mettersi d’accordo, un piccione che ho notato e che ho scoperto essere originario della regione intorno all’Ucraina proprio, nonche’ essere piu’ adattato di altri a volare anche ad alta quota.

In questa foto, che volendo completa la sequenza “Un piccione Ucraino“, e’ ripreso in procinto di spiccare il volo, incorniciato dalla ringhiera. Forse il risultato e’ un po’ emblematico della triste situazione in cui versa l’Ucraina.

Penso sia comunque un esemplare di piccione selvatico, Columba livia, ma che appunto appartenga ad una sottospecie ben distinta, della quale ho visto in seguito diversi esemplari simili anche a Roma. In effetti, si differenzia in modo particolarmente evidente per le grandi ali dalla parte finale bianca ed il capo picchiettato.

Nel sito trovate anche la foto “Un piccione che si alza in volo” di un esemplare comune, che siamo soliti vedere anche in Italia.

Il file JPEG scaricabile dopo l’acquisto e’ in formato 3:2 e nello spazio di colori Adobe 1998; e’ ottenuto dal files RAW usando solo il programma “Digital Photo Professional” della Canon; e’ alla risoluzione di 350ppp e compresso il meno possibile.

NB: Il file JPEG e’ in dimensione minore di meno di un terzo rispetto a quella originale, 4650×3100 px, mentre quello in visione e’ riscalato a 1200×800 px per velocizzare il caricamento della pagina.