Un piccione Ucraino

5,00 

@Barbara Coluzzi
5/8/2022 – Lugnano in Teverina
Canon EOS 5D Mark II – EF300mm f/4L IS USM + 2.0
1/1250 s: 11.0; 6400 ISO;  nAF: 3744×3744; 3.55 Mo;

Descrizione

In questo periodo in cui in Ucraina non si riesce ad arrivare a mettersi d’accordo, un piccione che ho notato e che ho scoperto essere originario della regione intorno all’Ucraina proprio, nonche’ essere piu’ adattato di altri a volare anche ad alta quota.

La foto e’ stata scattata a Lugnano in Teverina nel luglio del 2022, quando me lo sono visto alzarsi in volo praticamente davanti alla finestra.

Penso sia sempre una Columba livia, ovvero una sottospecie di piccione selvatico, e ne ho in seguito visti diversi simili a Roma, ma e’ un esemplare che si distingue particolarmente bene per le grandi ali dalla parte finale bianca ed il capo picchiettato.

Nel sito trovate anche una serie di 4 foto di altri piccioni che popolano i campanili e i tetti di Lugnano. Questi sono invece gli stessi che siamo soliti vedere in Italia.