Urana dalla bocca bendata

4,50 

@Barbara Coluzzi
30/7/2022 – Lugnano in Teverina
Canon EOS 5D Mark II – EF300mm f/4L IS USM + 2.0
1/500 s: 64.0; 6400 ISO;  nAF: 3744×3744; 938 Ko;

Descrizione

Nel caldo di questa estate 2022, in cui tante volte e’ sembrato che stesse per scoppiare un temporale mentre poi la pioggia non e’ riuscita a cadere, una foto alle nuvole.

Con un po’ di fantasia, l’immagine suggerisce un volto femminile, la cui bocca e’ bendata dai raggi del sole. Il dio del cielo greco Urano, in versione femminile, tentativamente con espressione anche aggressiva, ma dall’apparenza impotente.

La foto e’ scattata a Lugnano in Teverina, come in particolare la maggior parte delle altre sui fenomeni atmosferici. Comunque, e’ quella con il tag “nuvole” che mi sembra completi meglio la serie, forse particolarmente suggestiva “Sole e nuvole“.

Mi sono rimaste impresse varie leggende, di molte delle quali non saprei darvi la citazione, su come il Sole, figura maschile, si impone alla Luna, figura femminile, nella storia dei tempi. Urana e’ nata cosi’, dall’idea che una natura piu’ materna forse, nonostante le idiozie umane, avrebbe concesso la pioggia prima. Questo, avendone la possibilita’ pratica.